Incidente Boario ss42 altra

Carambola sulla 42 tra 5 auto con 9 feriti

Grave incidente stradale nel primo pomeriggio di oggi sulla statale 42 poco dopo lo svincolo di Boario Terme verso nord: 5 auto coinvolte con 9 feriti di cui 2 in codice rosso. La complessa dinamica al vaglio della Polizia stradale di Darfo e Iseo; la statale è rimasta bloccata per oltre 3 ore per permettere i soccorsi e rimettere in sicurezza la strada.

Solo per un caso fortunato non ci sono state vittime, ma il bilancio dell’incidente stradale avvenuto poco dopo le 13.30 sulla statale 42 poco dopo lo svincolo di Boario verso nord è comunque molto pesante: 5 auto coinvolte, 7 feriti di cui due ricoverati in codice rosso, una donna a Bergamo ed un giovane a Brescia. L’esatta dinamica dell’accaduto è al vaglio della Polizia stradale di Darfo e Iseo, intervenuta con due pattuglie sul posto per i rilievi di legge. Ma i testimoni avrebbero riferito che l’incidente sarebbe stato causato da una Fiat Punto grigio metallizzato che procedeva verso sud, in linea d’aria all’altezza della roccia dei Corni freschi del Monticolo, alla guida della quale vi era un 27enne di Cedegolo che si sarebbe accorto solo all’ultimo momento di una Volwkswagen Passat blu in panne, ferma a bordo carreggiata, il cui triangolo di sicurezza era stato posizionato regolarmente almeno 150 metri prima. A bordo c’era una famiglia di Parma, di 4 persone, che stava rientrando da un periodo di vacanza e che aveva appena chiamato il soccorso stradale Soardi. Nel tentativo di evitarla, l’ha però urtata violentemente nella parte posteriore sinistra , iniziando una terribile carambola che ha coinvolto subito una Alfa Romeo Giulietta grigio scuro con a bordo una coppia abitante in valle che procedeva verso nord, quindi una Opel Zafira grigio metallizzata condotta da un 24enne di Breno, che aveva a bordo la sua ragazza di Milano, che procedeva sempre verso nord e infine un Suv BMW X3 blu scuro con a bordo padre madre ed una ragazza di 13 anni, tutti di Roma, che con un’altra famiglia di amici, 4 in tutto, che viaggiavano su un’altra auto rimasta miracolosamente illesa nella carambola, si stavano recando a Bormio per una vacanza sulla neve. Immediato l’allarme al 112: sul posto sono giunte in sequenza le ambulanza da terra di Camunia Soccorso, di S. Maria Assunta di Pisogne e della Croce Rossa da Breno, l’automedica dall’Ospedale di Esine, i Vigili del Fuoco di Darfo, i Carabinieri di Piancogno con i colleghi dell’aliquota Radiomobile di Breno per bloccare il traffico a nord e a sud del luogo dell’incidente, veicolandolo sulle strade parallele. Quindi da Bergamo è giunto l’elicottero del 118 che è atterrato sulla superstrada, ha preso in consegna la donna di 36 anni che viaggiava sulla BMW e l’ha trasferita in codice rosso al Papa Giovanni di Bergamo, mentre l’ambulanza da terra di Camunia Soccorso ha trasferito in codice rosso alla Poliambulanza di Brescia il 27enne alla guida della Fiat Punto. Un ragazzo ed una ragazza sono stati portati in codice giallo a Esine dalle ambulanze da terra, mentre altri 5 feriti in modo lieve sono stati medicati al Pronto soccorso di Esine e dimessi. Il traffico ha subito pesanti conseguenze: infatti il tratto di Statale 42 tra Esine e Boario è rimasto totalmente chiuso al traffico fino alla fine delle operazioni di soccorso, rilievi di legge, rimozione dei mezzi incidentati e pulizia dell’asfalto dai detriti sparsi ovunque e oli combustibili. La statale 42 è stata riaperta poco dopo le 16.30.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli