truffa anziano banca.jpg

Carabinieri arrestano bresciano per truffa ad anziano

 

 

I Carabinieri della Stazione di San Zeno Naviglio hanno arrestato un bresciano 31enne pregiudicato per aver tentato di truffare un ottantatreenne bresciano.

Il truffatore aveva citofonato alla vittima riferendo di essere un addetto alla manutenzione della caldaia, fingendosi tecnico del gas; l’anziano, che vive da solo, lo ha fatto entrare conducendolo alla caldaia dove il truffatore dopo aver simulato una revisione, lo ha convinto ad istallare per la sicurezza dell’abitazione dei rilevatori di monossido di carbonio, richiedendo un compenso di 250,00 €. L’anziano però non aveva in casa la somma di denaro e il finto tecnico lo ha accompagnato all’agenzia bancaria della vittima, dove il direttore della filiale, insospettito dalle circostanze del prelievo, informava i Carabinieri per gli accertamenti. Alla vista della pattuglia il truffatore ha tentato di darsi alla fuga barricandosi all’interno della propria auto, dalla quale, opponendo resistenza con calci e pugni, è stato prelevato e immobilizzato. All’interno dell’autovettura sono stati sequestrati diversi tesserini falsi, quale tecnico del gas, finti rilevatori di monossido di carbonio e utensili da lavoro. L’arrestato è stato posto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione e sottoposto nella giornata di sabato a processo per direttissima, dove l’arresto è stato convalidato.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Andamento occupazione nella bergamasca

Rispetto alle previsioni, la fine del congelamento dei licenziamenti non ha provocato gli effetti negativi che preoccupavano gli imprenditori del terziario di Bergamo nei mesi

Natale ad Ambivere

Si avvicinano le feste natalizie e, puntualmente, tornano, per la gioia di grandi e piccini, le belle iniziative organizzate dall’amministrazione comunale di Ambivere, da sempre