TAvernola lago.jpg

Carabiniere salva una donna che stava annegando a Tavernola

Nel pomeriggio di mercoledì 5 giugno un carabiniere in licenza ha salvato la vita a una donna che stava rischiando di affogare nelle acque del lago d’Iseo a Tavernola Bergamasca, nei pressi della spiaggetta.

Il militare, in servizio alla stazione di Marone, stava passando il pomeriggio libero in compagnia della fidanzata quando ha notato una donna in difficoltà dopo essersi tuffata nelle ancora fredde acque del lago. La donna stava cercando di risalire su una barca ma senza riuscirci e forse in preda alla paura, ha cominciato ad annaspare, finendo più volte sotto la superficie, nonostante il tentativo di aggrapparsi alla ringhiera della scaletta del natante su cui si trovavano alcune persone che hanno cercato di aiutarla, senza riuscirci. Il Carabiniere, che aveva osservato quanto accadeva, a quel punto si è gettato in acqua e con poche bracciate ha raggiunto la donna, l’ha portata a riva e l’ha issata su un pontile: nel salvataggio il Carabiniere si è anche ferito ad una spalla e, messa in sicurezza la donna, ha fatto ricorso ai sanitari che l’hanno ricoverato in ospedale.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli