Caparini per l’apertura rispettando le “Quattro D”

Nel pomeriggio di mercoledì 15 aprile, nel momento di presentare i dati sull’emergenza coronavirus in Lombardia, l’assessore regionale al Bilancio Davide Caparini ha parlato della volontà del Pirellone che le attività produttive riprendano dal 4 maggio, al termine del lockdown.

E’ una “nuova normalità”, come l’ha definita Caparini, che prevede la regola delle 4D: distanza di un metro di sicurezza, dispositivi obbligatori per tutti, digitalizzazione con lo smart working pe chi lo può svolgere e diagnosi, tanto che dal prossimo 21 aprile, come è stato annunciato, partiranno i test sierologici per identificare chi è immune al Covid-19 o ha sviluppato gli anticorpi e in vista di tornare all’attività di tutti i giorni

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli