Camminata d’argento…verso l’Europa

Una piccola grande impresa che si ripete ogni anno nel segno dei colori neroazzurri. Favorita da un meteo ideale, si è svolta domenica 19 luglio la tradizionale “Camminata votiva” dei soci dell’Atalanta Club Valgandino, che hanno raggiunto a piedi, dall’Oratorio di Gandino, la parrocchiale di Ponte Nossa. L’idea nacque esattamente 25 anni fa, nel 1995, all’indomani della promozione in serie A dell’Atalanta di Mondonico. Per una sorta di scommessa, i soci decisero di recarsi a piedi al Santuario della Forcella a Pradalunga. Negli anni la tradizione è diventata un vero e proprio obbligo morale, con mete impegnative (Ganda, il santuario di Altino, San Patrizio) ed altre più abbordabili (Madonna d’Erbia e Valpiana) a seconda dei risultati sportivi. Nel 2016 fu scelta Ponte Nossa (dove è parroco don Alessandro Angioletti, già curato a Gandino) e i neroazzurri di Gasperini arrivarono in Europa con un ottimo quarto posto. Il resto è storia recente, e Ponte Nossa è rimasta (anche quest’anno) destinazione “europea” assolutamente obbligata e beneaugurante. Fra i camminatori anche l’ex calciatore atalantino Daniele Filisetti. Durante la S.Messa sono stati ricordati tutti i soci defunti del Club, che nel 2019 ha tagliato il bel traguardo dei 40 anni di attività.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Continua la lotta al pesce siluro

Nella Riserva Naturale delle Torbiere del Sebino tornano gli interventi mirati al contenimento del pesce siluro. Regione Lombardia ha finanziato il nuovo progetto messo in