arresti

Calci e pugni ai Carabinieri che li avevano fermati

I carabinieri del Nucleo radiomobile della compagnia di Treviglio domenica 21 maggio in serata hanno arrestato in flagranza di reato un ragazzo ed una ragazza entrambi di 26 anni della provincia di Brescia con l’accusa di concorso nella resistenza a pubblico ufficiale.

I due hanno alle spalle già diversi precedenti di polizia e sono stati notati dai militari dell’Arma dopo una segnalazione di tentato furto ai danni di un negozio di Romano di Lombardia. Vani i primi tentativi dei carabinieri per cercare di fermarli. I due, anzi, hanno cercato di urtare con il loro mezzo la gazzella dei militari dell’Arma. Poi, una volta bloccati, si sono scagliati con violenza contro i carabinieri cercando di colpirli con calci e pugni. Con non poca difficoltà sono stati quindi contenuti e ammanettati. Addosso al giovane è stata trovata una dose di eroina; il veicolo che i due usavano è stato sottoposto a fermo amministrativo. La ragazza guidava con la patente sospesa: nella sua borsetta sono state trovate alcune siringhe.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Lunghe code sulla Statale 42

Problemi al traffico anche questa mattina nel tratto tra Luzzana e Borgo di Terzo dove si sono registrate lunghe code. Il traffico molto sostenuto è