Bernina

Bresciano muore cadendo sul Bernina

Francesco Groppelli, 43enne residente a Ospitaletto è precipitato nella giornata di sabato 17 giugno durante un’escursione sul Bernina perdendo la vita.

Domenica 18 giugno attorno alle 5.00 alcuni escursionisti di Lecco hanno rinvenuto il suo corpo, con profonde ferite riportate in una rovinosa caduta. Il soccorso alpino del Bernina ha provveduto a recuperare la salma e al suo riconoscimento, grazie ai documenti che Francesco aveva con sé e anche a chiamare la madre Pierina, di 84 anni e il fratello Enrico che è partito subito per la Svizzera. Francesco Groppelli era partito da casa venerdì 16 giugno ed era arrivato nel pomeriggio in Svizzera, al Diavolezza, dove aveva lasciato nel grande parcheggio la sua auto e aveva anche dormito in un albergo della zona. Sabato presto aveva iniziato da solo l’arrampicata. Con lui avrebbe dovuto esserci un’amica bresciana, che all’ultimo minuto aveva avuto un contrattempo e aveva rinunciato. Le autorità svizzere ipotizzano che l’incidente possa essere avvenuto già nella giornata di sabato anche se è impossibile stabilire l’ora esatta in cui Francesco è precipitato.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Incidente a Onore, muore un 84enne

Tragico incidente stradale mercoledì 1 dicembre a Onore, sulla strada provinciale in località Ombregno. Vittima un uomo di 84 anni , Giovanni Migliorati, che viaggiava