Brescia: “Gratuità parcheggi e pasti per tutto il personale degli Spedali Civili”

“In questo grave momento, dove resta alta e inesauribile l’attenzione e la dedizione del personale negli ospedali di Brescia, riteniamo necessario sollecitarvi affinché i dipendenti degli Spedali Civili siano sollevati dagli oneri derivanti la quota individuale alla compartecipazione al pasto e il parcheggio.” Sono queste le esigenze che hanno mosso i consiglieri regionali bresciani della Lega Federica Epis, Francesca Ceruti e Floriano Massardi a scrivere alla Direzione Generale degli Spedali Civili e a Brescia Mobilità.
“Nei giorni scorsi erano state tutte le principali sigle sindacali del personale sanitario a proporre questi provvedimenti che, oltre a sollevare economicamente chi sta svolgendo il proprio lavoro con dedizione, con il proprio sacrificio sta consentendo a tutta la cittadinanza di avere tutte le cure possibili, mettendo a rischio anche la propria vita. Per Questo abbiamo subito contattato la Direzione dell’ospedale e Brescia Mobilità (da cui dipende la gestione del parcheggio con 2600 abbonati)”, dichiarano i consiglieri leghisti.
“Sollecitiamo che si arrivi da un gesto concreto rapido affinché a tutti i dipendenti sia concesso il parcheggio gratuito fino alla fine dell’emergenza Covid19 a titolo di riconoscimento del loro prezioso lavoro a favore della comunità bresciana.” I consiglieri regionali della Lega infine hanno espresso totale solidarietà ai medici e agli infermieri bresciani, eroici protagonisti in una situazione dove, in una scala da uno a dieci, il livello di emergenza è dieci. “I turni di lavoro sono massacranti, sai quanto entri ma non quando esci – hanno concluso i consiglieri leghisti – e i loro sforzi non potranno mai essere realmente ricompensati. La nostra e quella dei bresciani incondizionata vicinanza”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli