bracconaggo uccelli 1

Bracconiere denunciato in Valtrompia

I militari della stazione Carabinieri Forestale di Gardone V.T., coordinati dal Ten. Col. Tedeschi Giuseppe, hanno svolto un’operazione di antibracconaggio nell’area periferica della città.

I militari a seguito di indagini effettuate nelle settimane passate, e dopo ore di appostamento sotto la pioggia battente, nella mattinata di domenica 11 marzo sono riusciti a cogliere in flagranza di reato e denunciare per caccia con mezzi vietati e detenzione di avifauna selvatica particolarmente protetta un cinquantenne residente a Concesio. I militari, guidati dal Maresciallo Pietro Corsini, Comandante della stazione CC Forestale di Gardone V.T. , rinvenivano e ponevano sotto sequestro 6 reti di varie misure, 9 esemplari di lucherino vivi, 3 esemplari di fringuello vivi, 3 esemplare di frosone vivi. Gli esemplari detenuti in gabbie indipendenti, ricadenti nelle specie non cacciabili sono probabilmente frutto della cattura dei giorni precedenti e sarebbero stati utilizzati fraudolentemente come richiami. Tutti gli esemplari sono stati liberati sul posto in quanto atti a volo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

I dati del virus nella bergamasca

Stando all’ultimo monitoraggio diffuso dall’Ats, dal 19 al 25 gennaio in Bergamasca si sono contati 19.191 nuovi casi, contro i 20.969 della settimana precedente, ossia

Il giorno della memoria

Oggi 27 gennaio è il Giorno della Memoria, istituito per ricordare lo sterminio e la persecuzione del popolo ebraico e dei deportati militari e politici