Carabinieri Orzinuovi droga

Blitz antidroga nella pianura tra Brescia e Bergamo

 

I Carabinieri di Orzinuovi hanno arrestato, nella flagranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di cocaina e hashish, un marocchino 31enne, irregolare nel territorio italiano e un marocchino 37enne, in regola con la normativa del soggiorno, nullafacenti gravati da precedenti specifici.

 

Nel corso di uno specifico servizio antidroga avviato ad Orzinuovi ma proseguito fino a Torre Pallavicina, i militari notavano un passaggio di involucri dal finestrino di due autovetture, i cui conducenti ripartivano in direzioni opposte non appena effettuato lo scambio. Fermatone uno, nello specifico il 31enne, lo trovavano in possesso di gr.16 cocaina; nel frattempo il 37enne, probabilmente avvedutosi che qualcosa era andato storto, si allontanava a velocità sostenuta arrivando a Calcio ove, non avendo rispettato la precedenza, causava un sinistro stradale urtando un’utilitaria, condotta da una ragazza bergamasca ventenne, fortunatamente rimasta illesa. I militari di Orzinuovi e della Stazione Carabinieri di Romano di Lombardia, allertata in precedenza, soccorrevano immediatamente la ragazza e dopo breve resistenza arrestavano il 37enne trovato in possesso di gr.30 di cocaina e gr.2 di hashish. A seguito di perquisizione, nel giubbino dell’uomo veniva rinvenuta la chiave di una abitazione. Dopo vari tentativi in un complesso residenziale nel comune di Torre Pallavicina i militari riuscivano finalmente ad individuare il domicilio del marocchino, all’interno del quale rinvenivano 64 Kg.di Hashish, oltre mezzo chilo di cocaina e 52000 euro in banconote di vario taglio.Il GIP del Tribunale di Bergamo ha convalidato gli arresti disponendo per il 37enne la detenzione in carcere e per il 31enne l’obbligo di firma presso la Stazione Carabinieri di residenza.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Nasce il Monopoly in Versione Bergamo

Il Comune di Bergamo ha annunciato attraverso la propria pagina Facebook una collaborazione con il gioco in scatola più famoso del mondo. “Abbiamo concesso l’utilizzo

In montagna con la testa

Prove di sicurezza e ricerca in favore di chi va in montagna. In Val Salarno, durante il mese di settembre, la V Delegazione Bresciana del