sicu

Bergamo, ecco il piano per migliorare la sicurezza dei percorsi casa – scuola in 7 quartieri


Inizieranno la prossima settimana (con consegna del cantiere venerdì 30  giugno) gli interventi previsti nel piano di messa in sicurezza di 7 percorsi casa-scuola: un investimento di 300mila euro da parte del Comune di Bergamo per sistemare e garantire maggiore agio a bambini e accompagnatori in corrispondenza delle scuole dei quartieri cittadini. Un intervento molto importante, sulla realizzazione del quale influiscono le segnalazioni pervenute da famiglie e bambini stessi in occasione delle visite nei quartieri da parte del Sindaco e della Giunta e gli ordini del giorno formulati dagli alunni delle scuole primarie nell’ambito del progetto “A scuola di cittadinanza”.

Vediamo quali sono gli interventi previsti nel progetto: Intersezione Piazzale San Paolo – via dell’Era – via dei Galliari: realizzazione di rotatoria e istituzione di senso unico in via dell’Era in direzione di Rotatoria Buttinone; via Fornoni: ridisegno dei marciapiedi con realizzazione di attraversamenti pedonali e abbattimento delle barriere architettoniche mediante la realizzazione di idonei abbassamenti del piano di calpestio; è prevista inoltre la realizzazione di un percorso ciclopedonale a servizio dei plessi scolastici presenti nella via. via Ghislandi, 57: realizzazione di un attraversamento pedonale in corrispondenza della sede della Ischool Bergamo. via Costantina, 6: realizzazione di una attraversamento pedonale su piattaforma rialzata in corrispondenza della scuola dell’infanzia. via Grataroli, 2: messa in sicurezza dell’attraversamento esistente mediante la realizzazione dipiattaforma rialzata in corrispondenza della Scuola secondaria di primo grado “S. Lucia”. via Pinetti, 25: messa in sicurezza dell’attraversamento esistente mediante la realizzazione di piattaforma rialzata in corrispondenza dell’Istituto Comprensivo Statale “Gabriele Camozzi” di Bergamo che comprende la Scuola dell’Infanzia, la scuola Primaria e la scuola Secondaria di primo grado via Spino, 29: spostamento dell’attraversamento pedonale esistente che attualmente è ubicato in corrispondenza di un accesso carrale; si procederà inoltre all’abbattimento delle barriere architettoniche.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare