Bergamo capitale italiana volontariato

L’assessore a Famiglia, Solidarietà sociale, Disabilità e Pari opportunità di Regione Lombardia, Alessandra Locatelli, ha incontrato in città le associazioni e le realtà promotrici di ‘Bergamo Capitale Italiana del Volontariato 2022’.

“Regione Lombardia – ha sottolineato l’assessore Locatelli – ha concesso il patronato per le numerose iniziative che nel corso dell’anno verranno presentate dalla rete istituita per promuovere ‘Bergamo Capitale del Volontariato’. Sono molto orgogliosa del grande lavoro svolto dal mondo del volontariato bergamasco. E credo che l’impegno quotidiano nei confronti degli altri sia il modo migliore per dimostrare la propria forza. Il mondo associativo e gli enti del terzo settore hanno avuto un ruolo fondamentale anche nei momenti più bui e difficili della pandemia, dando prova della grande forza che li contraddistingue”.

“Questo momento di incontro – ha rimarcato l’assessore – è una giornata importante per dire grazie da parte mia e di Regione Lombardia. Un grazie a tutte le associazioni e a tutti i volontari che instancabilmente operano per rispondere in modo capillare alle diverse esigenze dei nostri cittadini”. “La sinergia tra istituzioni e terzo settore – ha sottolineato l’assessore – è il motore trainante di tutte le azioni prevalentemente sociali e sociosanitarie del nostro territorio. Nonchè di tante altre attività socioculturali che sono il collante delle nostre comunità”.

 

gus

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare