Bergamasco investito e ucciso in A1

Alfredo Ferrari, 64enne di Bergamo, è stato travolto e ucciso sull’autostrada A1 nel tratto vicino a Reggio Emilia: è accaduto attorno alle 4.30 di mercoledì 16 novembre.

A quell’ora Ferrari si trovava sull’autostrada A1, diretto a sud, quando all’altezza di Gattatico ha avuto un guasto all’auto. E’ sceso per controllare cosa fosse accaduto al motore, ma è stato travolto da un’altra vettura. Immediati i soccorsi sul posto allertati da alcuni automobilisti, ma i medici non hanno potuto fare nulla: il 64enne bergamasco era morto sul colpo. E’ toccato agli agenti della Polizia stradale di Modena Nord stabilire l’esatta dinamica dell’incidente.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare