Banda dell’asfalto

 

E’ tornata a colpire quella che è stata definita la “Banda dell’asfalto”: questa volta è accaduto a Brescia. Il metodo è sempre o stesso: un gruppo di operai contattano piccole proprietà private offrendosi di asfaltare un accesso, un vialetto o un parcheggio dicendo che è avanzato del catrame da precedenti lavori di asfaltatura e, per questo motivo, si offrono lavori a bassissimo costo (12 euro a metro quadrato). Quando poi si tratta di effettuare il pagamento il costo lievita con modifiche delle metrature o perchè dichiarano che le condizioni della strada erano peggiori quindi gli interventi sono più costosi del previsto e, anche con le minacce, si fanno pagare migliaia di euro. La banda è composta da stranieri, irlandesi e dei paesi dell’Est e si sposta a bordo di una BMW nera con targa francese che fa entrare in azione anche camion carichi di catrame, probabilmente rubato. Sul caso indagano i carabinieri di Verolanuova.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare