Municipio Cimbergo.jpg

Avviso di chiusura indagini a Cimbergo

Il sostituto procuratore Ambrogio Cassiani ha chiuso le indagini sugli appalti comunali pilotati e ha fatto notificare l’avviso agli indagati: L’ex sindaco Gian Bettino Polonioli, Giuseppina Lanzetti e Antonella Giuseppina Mottironi,attualmente ai domiciliari.

Stando alla ricostruzione degli inquirenti, gli imprenditori venivano avvertiti con largo anticipo dagli amministratori comunali anche dell’orario dell’apertura dei bandi, che tenevano in considerazioni solo le prime manifestazioni di interesse consegnate, in modo che questi potessero approntare per tempo la loro offerta avvantaggiadosi così sugli eventuali concorrenti. A partecipare al bando erano sempre gli stessi imprenditori, che a turno poi rinunciavano alla commessa in modo da spartirsi i lavori messi a gara dal Comune. Secondo l’accusa lo schema, che prevedeva anche la suddivisione di una stessa opera in più lotti di importo inferiore ai 40mila euro per procedere così ad aggiudicazione diretta, sarebbe stato ripetuto in più occasioni. In particolare si fa riferimento ai due appalti per la messa in sicurezza del torrente Varecola e per la riqualificazione energetica del Municipio. Quanto sopra sarebbe frutto di un’ampia confessione fatta al pm Cassiani da un imprenditore edile che avrebbe ammesso le sue responsabilità ed attribuito la regia agli uffici comunali raggiunti dall’inchiesta, in particolare l’ex sindaco, l’ex vicesindaco e il responsabile dell’Ufficio tecnico comunale.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli