Carabinieri Nave

Auto-ariete contro sede della BCC a Gavardo

Non si esaurisce la spirale dei furti con botto ai bancomat in provincia di Brescia. L’ultimo episodio si è verificato venerdì notte tra venerdì 2 e sabato 3 dicembre alla filiale della banca Cassa Rurale Adamello-Brenta di Gavardo.

I carabinieri di Salò intervenuti sul posto dopo l’accensione dell’allarme hanno appena avviato le indagini per ricostruire nei dettagli quanto successo. Ma sembra che una banda, dal numero di componenti ancora imprecisato, sia arrivata sul luogo a bordo di un’auto rubata. Prima si sarebbero appostati davanti allo sportello del bancomat per mettere dell’esplosivo e far saltare la carica. Ma il punto di prelievo ha resistito al botto. A quel punto i malviventi, che non volevano rientrare a mani vuote, hanno pensato di usare la vettura come auto-ariete e così hanno devastato la vetrata d’ingresso. Poi sono potuti entrare nell’istituto di credito, ma non è certo che abbiano portato via il denaro. Sabato mattina 3 dicembre gli operai si sono messi al lavoro per riparare l’ingresso.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare