Auguri casoncello: 630 anni e non sentirli!

Grande festa a Bergamo per festeggiare il casoncello bergamasco che oggi, venerdì 13 maggio, compie seicentotrenta anni.

La data è stata scelta in base ad un manoscritto redatto dal notaio Castello Castelli in data 13 maggio 1386, giorno di festa per Città Alta. Fra le righe del testo storico si legge di “taglieri ricolmi di artibotuli, altrimenti detti casoncelli”, che allietavano i commensali.

E per festeggiarlo è stato pensato “De Casoncello”, la manifestazione che caratterizzerà questo gustoso venerdì 13. La giornata – organizzata su iniziativa del Comune di Bergamo e della Camera di Commercio -sarà divisa in due momenti.

Al mattino è stato organizzato un convegno sulla storia del casoncello: dalle 10 all’ex Borsa Merci si riuniranno chef stellati, esperti di gastronomia, storici della cucina e della storia bergamasca, esperti di marketing e attori che analizzeranno il piatto da ogni punto di vista.

La sera invece l’appuntamento sarà con lo “Street Casoncello” in Città Alta.
I visitatori potranno degustare il piatto, proposto in numerose varianti dai ristoranti lungo la Corsarola al costo di 4 euro per il piatto (5 euro se abbinato ad un calice di vino), saranno proposti due percorsi: uno da Piazza Mascheroni e uno da Piazza Mercato delle Scarpe.
Ad allietare la serata canti, balli e sfilate di personaggi in abiti d’epoca; per l’occasione, dalle 19, sarà possibile visitare gratuitamente alcuni tra i monumenti e i musei racchiusi tra le mura.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli