Assocamuna guida allo smart-working

Assocamuna, in collaborazione con la startup innovativa “Limes Farm”, ha realizzato una pubblicazione dedicata allo smart working con l’obiettivo di fornire una guida pratica utile in questa situazione di emergenza.

La guida contiene tutte le informazioni sulle nuove modalità di attivazione dello smart working con la procedura semplificata, statistiche e big data sulla sua efficacia , indicazioni preziose su bandi e contributi dedicati, un kit di “sopravvivenza digitale” con tutti i tool disponibili in rete per favorire il lavoro da remoto, preziosi suggerimenti sull’allestimento della postazione di home-working, i consigli di un fisioterapista, link per trasformare la quarantena in un occasione di formazione con tutte le più importanti piattaforme di e-learning, suggerimenti per la sicurezza informatica, e tanti altri consigli utili. L’iniziativa è stata patrocinata dalla Comunità Montana e dal Consorzio B.I.M. di Valle Camonica. Ida Bottanelli, consigliere cda del Consorzio BIM, che proprio a Gennaio di quest’anno aveva inaugurato con Assocamuna e Limes Farm un tavolo di confronto proprio su smart working e co-working ha dichiarato: “La promozione dello smart working è stata inserita in tempi non sospetti tra le linee programmatiche del B.I.M. e Comunità Montana di Valle Camonica, riservando anche una voce di bilancio approvata con l’Assembea nel dicembre 2019. L’obiettivo era quello di facilitare i lavoratori della Valle Camonica a vivere nel proprio territorio pur lavorando per aziende con sedi anche lontane. L’emergenza Coronavirus ci ha improvvisamente catapultati da una fase di opportunità ad una fase di necessità, modificando improvvisamente le nostre abitudini e costringendoci ad adeguarci in poco tempo. Con questa guida offriamo un supporto a imprese e lavoratori per compiere un altro passo avanti nell’uso degli strumenti di smart working. E’ un primo passo. Superata l’emergenza faremo una ricognizione delle necessità e ci impegneremo a rimuovere le barriere culturali e strutturali di questo nuovo approcio al lavoro, affinchè la pratica dello smart working diventi veramente un vettore di bilanciamento tra vita lavorativa e vita privata, nonchè un’opportunità per diminuire la “migrazione” dalle nostre terre per motivi lavorativi”.
La guida è stata realizzata in formato digitale (PDF) ed è disponibile anche in formato Amazon Kindle. Sarà distribuita gratuitamente a tutte le aziende del nostro territorio attraverso la Comunità Montana. Per chi ne desiderasse una copia può scaricarla dai social dell’Associazione, dal portale Amazon, richiederla alla Comunità Montana o all’indirizzo info@assocamuna.it

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

autobus linea

Modifiche di percorso delle linee 3 e 9

Bergamo, 23 ottobre 2020 – ATB comunica che sabato 24 ottobre, in occasione dello svolgimento della partita di calcio “Atalanta-Sampdoria” dalle ore 13:00 alle ore