BOLOGNINI

Assistenza scolastica ai disabili sensoriali, 9 milioni dalla Regione

“Un importante contributo regionale, pari a 9 milioni di euro, a sostegno degli studenti con disabilità sensoriale. Giovani non vedenti, ipovedenti o non udenti, che necessitano di un’assistenza particolare e oltremodo qualificata”. Così Stefano Bolognini, assessore regionale alle Politiche sociali, abitative e Disabilità, ha illustrato il contenuto della delibera approvata oggi dalla giunta per garantire la presenza di figure educative e la fornitura di materiale didattico speciale e testi scolastici per favorire l’inclusione scolastica degli studenti con disabilità sensoriale.

“Il servizio – ha spiegato l’assessore Bolognini- è realizzato da figure educative con adeguata esperienza e formazione che supportano lo studente con disabilità nelle diverse attività al fine di completare, integrare e sviluppare il relativo percorso di crescita e autonomia. Tutto ciò per supportare lo studente sia a scuola sia nelle attività didattiche a domicilio”.

La Regione, attraverso le ATS, garantisce le risorse finanziarie per l’attivazione dei servizi da parte di operatori specializzati. La domanda può essere presentata da uno dei genitori o da chi rappresenta lo studente minore o dallo studente stesso se maggiorenne: ai Servizi Sociali del Comune di residenza a partire dal 2 maggio 2018; all’Istituto scolastico frequentato; in quest’ultimo caso è onere dell’Istituto scolastico trasmettere al Comune la domanda completa della documentazione necessaria. Entro luglio le famiglie, gli operatori e ATS sono chiamati a definire i piani individuali così da poter garantire l’avvio dei servizi contestualmente all’inizio dell’anno scolastico 2018-2019.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli