incidente notturno

Artigiano 37enne perde la vita schiantandosi in moto

Tragico incidente sabato 26 agosto alle 22.10 in via Basella a Urgnano: Guido Ratti, artigiano di 37 anni di Zanica, si è schiantato con la sua moto contro un cartello della segnaletica stradale ed è morto sul colpo.

Secondo i primi accertamenti l’uomo, in sella alla sua moto Ducati Monster, stava viaggiando in via Basella in direzione di Urgnano quando, nell’affrontare la curva all’altezza del ristorante “Antico Mulino”, per cause ancora da accertare, ha perso il controllo della moto. La strada in quel tratto non è illuminata e Ratti è finito proprio contro il cartello stradale che indica la curva. Dopo l’urto, Ratti è stato sbalzato dalla sella ed è volato per circa cinque metri sul ciglio erboso della strada, mentre la moto ha finito la sua corsa nel campo, tre metri più in là. Immediati ma inutili il soccorso: il centauro è morto per i traumi riportati nel terribile impatto.

 

 

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

I dati del virus nella bergamasca

Stando all’ultimo monitoraggio diffuso dall’Ats, dal 19 al 25 gennaio in Bergamasca si sono contati 19.191 nuovi casi, contro i 20.969 della settimana precedente, ossia

Il giorno della memoria

Oggi 27 gennaio è il Giorno della Memoria, istituito per ricordare lo sterminio e la persecuzione del popolo ebraico e dei deportati militari e politici