Arriva il biglietto unico “Valle Camonica Pass Incisioni” per visitare tutti i siti archeologici

Un patrimonio millenario di parchi e siti archeologici finalmente visitabile

con il biglietto unico “Valle Camonica Pass Incisioni”.

L’arte rupestre della Valle Camonica, primo sito italiano riconosciuto nel 1979 come patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, si potrà visitare con un unico biglietto acquistabile on-line al costo di 11 € e valido fino al 31 dicembre 2021.

Il biglietto “Valle Camonica Pass Incisioni” consentirà di accedere ad una rete di parchi e musei di gestione statale, regionale e comunale presenti in varie località del sito UNESCO: da Capo di Ponte (Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Naquane, Parco Archeologico Nazionale dei Massi di Cemmo, Museo Nazionale della Preistoria della Valle Camonica e Parco Archeologico Comunale di Seradina-Bedolina) ai Comuni di Ceto Cimbergo e Paspardo, dove ha sede la Riserva Naturale delle Incisioni Rupestri,  a Darfo Boario Terme (Parco Archeologico Comunale di Luine).

Nella Valle dei Segni – come viene chiamata oggi la Valle Camonica – i diversi parchi archeologici di arte rupestre che compongono il sito UNESCO sono inseriti in contesti naturali e paesaggistici di grande valore ed unicità: per la sua biodiversità l’intera area ha ottenuto, nel 2018, un secondo riconoscimento UNESCO quale Riserva della Biosfera.

La Valle Camonica si prepara alla prossima riapertura dei siti culturali con nuovi strumenti integrati, che superano le divisioni amministrative per offrire con facilità al visitatore un’esperienza unica.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli