Carabinieri posto blocco

Arrestato spacciatore a Sorisole

Arrestato marocchino 25enne recidivo che aveva investito il Maresciallo di Villa d’Almé che gli aveva intimato l’alt.

Giovedì 2 giugno, a Sorisole un marocchino 25enne aveva investito in motorino il Maresciallo dei Carabinieri Giovanni Marchetti comandante della Stazione di Villa d’Almè, che gli aveva intimato l’alt. Immediate le ricerche: il giovane è stato rintracciato a Treviolo nella serata di venerdì, mentre per strada stava cedendo una dose di droga a un passante. Alla vista dei carabinieri, ha cercato nuovamente di fuggire, ma questa volta è stato bloccato e arrestato per spaccio di sostanze stupefacenti, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni e violenza. Su di lui pendeva inoltre una decreto di espulsione: dopo essere stato cacciato dall’Italia, era tornato. Il marocchino si trova ora rinchiuso nel carcere di via Gleno. Il Maresciallo ha riportato lievi ferite.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Zogno, si chiude la Castagnamo

Domenica 28 a Zogno si conclude con Castagnamo la tredicesima edizione della rassegna gastronomica- culturale Sapori & Cultura inaugurata a inizio ottobre. Un  appuntamento –

Voglia di musica in Valle Camonica

Nascerà la banda musicale giovanile della provincia di Brescia dell’Associazione nazionale bande musicali, Anbima? E’ presto per dirlo, ma ci sono già i presupposti perché