carabinieri 2

Arrestato romeno a Lovere

Arrestato romeno 34enne residente a Lovere e rientrato in Italia dopo l’espulsione: i Carabinieri di Artogne gli hanno trovato in casa documenti contraffatti.

 

I Carabinieri di Artogne hanno arrestato un rumeno domiciliato a Lovere: lo avevano atteso venerdì in piazza XIII Martiri, ma prima di essere bloccato l’uomo era riuscito a gettare nel lago un involucro, che i carabinieri sospettano potesse contenere droga, e anche le chiavi di casa. I Carabinieri comunque avevano individuato l’appartamento in cui sono stati sequestrati dei documenti contraffatti. Di fronte ai militari il 34enne ha accusato un malore ed è stato portato all’ospedale di Esine, dove ha tentato la fuga ma è stato bloccato. Il GIP ha convalidato l’arresto ed è stato posto ai domiciliari in attesa del processo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia rimane gialla

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha confermato che la Regione resta in zona gialla. “Lo confermano i dati del monitoraggio settimanale della cabina di