Arrestato presunto terrorista a Fiesse

Gafurr Dibrani, kosovaro residente a Fiesse, è stato arrestato all’alba di giovedì 3 novembre dalla Digos di Brescia (Foto: Qui Brescia).

L’arresto è avvenuto in esecuzione dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice delle indagini preliminari Alessandra Sabatucci nell’ambito del procedimento penale a carico dell’uomo, accusato di aver svolto attività apologetica dell’ideologia jihadista attraverso internet e con riferimento a Daesh, cioè l’Isis. Nel corso dell’attività di monitoraggio del web per prevenire e contrastare il terrorismo, la Digos di Brescia, coordinata dal Servizio Antiterrorismo della Direzione Centrale Polizia di Prevenzione, ha svolto un’indagine sotto la direzione della Dda di Brescia. Oltre all’arresto del kosovaro, le forze dell’ordine hanno anche svolto una serie di perquisizioni disposte dal procuratore aggiunto della Dda Carlo Nocerino. L’attività investigativa ha consentito di appurare come l’arrestato abbia, attraverso lo strumento informatico, effettuato diverse forme di esaltazione e manifestazioni di solidarietà verso noti terroristi detenuti, cioé Imam arrestati tra il 2014 e 2015 in Kosovo, Macedonia e Albania. Sempre attraverso internet, Dibrani ha pubblicato, esaltandone i contenuti, diversi video e immagini raffiguranti minori addestrati alla jihad attivando congegni esplosivi nei confronti di soggetti “infedeli”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Zogno, si chiude la Castagnamo

Domenica 28 a Zogno si conclude con Castagnamo la tredicesima edizione della rassegna gastronomica- culturale Sapori & Cultura inaugurata a inizio ottobre. Un  appuntamento –

Voglia di musica in Valle Camonica

Nascerà la banda musicale giovanile della provincia di Brescia dell’Associazione nazionale bande musicali, Anbima? E’ presto per dirlo, ma ci sono già i presupposti perché