Discoteca Plaza

Arrestato l’aggressore del 23enne di Roé Volciano

Un 23enne albanese è stato arrestato e altri tre sono stati denunciati per la la violenta aggressione avvenuta nella notte tra sabato 29 e domenica 30 aprile all’esterno della Discoteca “La Plaza” di Roé Volciano, in Valle Sabbia.

Sembra che la rissa sia scoppiata forse per una sigaretta negata. Erano circa le 3.30 quando un gruppo di albanesi ha avvicinato altri due giovani: il 23enne marocchino e il fratello. Dalle prime spinte si è poi passati alla cruda violenza quando il 23enne albanese avrebbe sferrato un pugno al coetaneo nordafricano. Nella stessa situazione è poi rimasto ferito anche il fratello. La chiamata al 112 ha indotto la banda a fuggire, mentre sul posto sono rimasti i due fratelli marocchini. Il ragazzo di 23 anni è ancora ricoverato in Seconda Rianimazione all’Ospedale Civile di Brescia dove gli è stato diagnosticato un edema cerebrale e si trova in condizioni gravissime, in prognosi riservata. Le indagini dei carabinieri hanno portato al primo risultato domenica mattina con l’arresto del 23enne albanese, ritenuto responsabile dell’aggressione e accusato di lesioni gravissime. Attualmente si trova detenuto nel carcere di Canton Mombello a Brescia.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli