arresti carabinieri

Arrestato bresciano per tentato omicidio

I carabinieri di Nave hanno arrestato un 43enne di Brescia, pregiudicato, sul quale già pende la sorveglianza speciale con obbligo di dimora, con l’accusa di tentato omicidio avvenuto il 6 febbraio ai danni di un 47enne di Lumezzane.Sarebbe stato lui ad accoltellare il 47enne di Lumezzane, durante una lite probabilmente per debiti.

In seguito all’aggressione, il valgobbino rimase a terra con numerose ferite sul corpo e costretto all’ospedale per le cure. L’aggressore, invece, era riuscito a scappare. Le indagini dei carabinieri della compagnia di Gardone Valtrompia con quelli di Nave hanno portato a ricostruire la dinamica e ad accusare il 43enne. L’uomo è finito in manette per tentato omicidio aggravato dal regime di sorvegliato speciale in cui si trovava, porto di armi o oggetti atti ad offendere e violazione degli obblighi inerenti la sorveglianza speciale. Quindi, è stato trasferito nel carcere di Canton Mombello a Brescia.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Zogno, si chiude la Castagnamo

Domenica 28 a Zogno si conclude con Castagnamo la tredicesima edizione della rassegna gastronomica- culturale Sapori & Cultura inaugurata a inizio ottobre. Un  appuntamento –

Voglia di musica in Valle Camonica

Nascerà la banda musicale giovanile della provincia di Brescia dell’Associazione nazionale bande musicali, Anbima? E’ presto per dirlo, ma ci sono già i presupposti perché