Foto02

Arrestati irregolari con false carte d’identità

I Carabinieri della Stazione di Leno hanno arrestato due marocchini, risultati irregolari sul territorio, per possesso di documenti di identificazione falsi e falsa attestazione a pubblico ufficiale.

I due stranieri, un 26enne e un 30enne, erano stati sottoposti a un controllo a Ghedi, nel bresciano, mentre percorrevano via Baracca a bordo di un’autovettura Volkswagen: a bordo anche un terzo connazionale estraneo però ai fatti.

I due, nel momento della richiesta di documenti da parte delle autorità, hanno esibito una carta d’identità con timbro spagnolo e una francese, che ne attestava anche la cittadinanza. Un’accurata verifica sul posto ha però riscontrato delle irregolarità nei documenti, in quanto non conformi al formato originale. I componenti della pattuglia hanno quindi trattenuto i due stranieri per consentire un approfondimento delle indagini del caso.

La falsità dei documenti è stata poi confermata, il giorno successivo, da una perizia del Centro di Cooperazione italo-francese e dalla Polizia Locale di Brescia (ufficio falsi documenti). L’arresto è stato convalidato dal Tribunale di Brescia che ha applicata una pena rispettivamente di 1 anno e 6 mesi e 1 anno e 4 mesi di reclusione.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

MULINI MACINA CULTURA

Ci accompagnerà fino alla fine di ottobre Mulini Macina Cultura, la rassegna di eventi che ha preso vita in Valle Camonica lo scorso 4 settembre,

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”