Aprica: ritrovata la 53enne dispersa ieri mattina

Una donna, residente nel Milanese, era uscita nella mattinata di ieri in cerca di funghi lungo un sentiero che conosceva abbastanza bene quando, forse attirata dalla ricerca di qualche micete, seguendo un sentiero secondario verso la Val Belviso sarebbe caduta malamente fratturandosi una caviglia e procurandosi un trauma ed una ferita al ginocchio. La donna non era rientrata e in mattinata aveva anche iniziato a piovere. Per questo motivo, il padre aveva lanciato l’allarme e le ricerche avevano subito avuto inizio protraendosi per alcune ore. In tarda serata, alle 21 inoltrate, è stata ritrovata viva e in condizioni di salute non gravi nonostante la fratture e le ferite superficiali. Le ricerche della 53enne sono state organizzate da squadre di ricerca composte da Vigili del Fuoco, tecnici del Corpo nazionale Soccorso Alpino e Speleologico, militari del Soccorso alpino della Guardia di finanza e carabinieri. Le condizioni meteorologiche non hanno facilitato le operazioni di ricerca ma la prontezza nell’attivarsi per trovare la donna ha fatto la differenza, permettendo di portarla in salvo prima che il buio rendesse troppo complicate le ricerche con il rischio di doverle rinviare al giorno seguente.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

San Fermo Trail si disputa in agosto

San Fermo Trail, dopo un anno sabbatico causa Covid,ritorna domenica 22 agosto sull’Altopiano del Sole con due importanti novità per la vigilia della gara: una

Nuovo logo per promuovere Parre

L’Agenzia Lino Olmo Studio di Onore si è aggiudicata il concorso per la creazione del logo turistico di Parre, lanciato dal Comune della Val Seriana

Incidente, con un ferito, a Pisogne

Un incidente stradale si è verificato nel primo pomeriggio di oggi, sabato 15 maggio,  in territorio di Pisogne Alle ore 14:10, in via Milano un’auto