Appaltati i lavori per le valli di S. Antonio

Lunedì aprono i cantieri per realizzare il passaggio pedonale sulla strada tra Less S. Antonio di Corteno Golig, chiusa dal 10 gennaio per una frana.

Dopo l’assegnazione di 600mila euro da Regione Lombardia come misura straordinaria per il primo intervento sulla strada che da Less conduce a S. Antonio di Cortenm Golgi, questo martedì 10 maggio vi è stata l’aggiudicazione dell’appalto e dunque l’assegnazione dei lavori rispettivamente alle ditte Sofia di Sonico e Plona di Corteno Golgi. Sabato 14 maggio alle 10.00 presso il Municipio di Corteno ci sarà un incontro tra l’Amministrazione comunale, i rappresentanti delle due ditte appaltatrice, i tecnici comunali, il progettista dell’intervento. Dall’incontro uscirà il cronoprogramma e le eventuali criticità legate al disgaggio delle rocce della zona franosa, che doverà avvenire con l’uso di microcariche di dinamite orientate. Lunedì dovrebbero iniziare i lavori di posizionamento dei cantieri e, se non vi saranno problemi ostativi, i lavori dovrebbero iniziare nell’immediato. Questa prima fase dell’intervento prevede la realizzazione di una passerella pedonale che scavalca il torrente S. Antonio sul alto opposto rispetto a quello della frana e quindi rientra sul tratto di strada a monte della stessa. Ma l’intervento definitivo, che avrà un costo importante di circa 3 milioni di euro, tutti ancora da reperire, prevede la costruzione di una galleria sotto il costone roccioso, per consentire il transito ai pedoni e ai mezzi di soccorso saranno posate delle passerelle sul torrente. Secondo i capitolati i lavori della prima fase dovrebbero durare circa un mese e mezzo e dunque le valli di S. Antonio, anche se per ora solo a piedi, saranno raggiungibili per la fine giugno.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli