Bomba d'acqua Angolo.jpg

Angolo Terme: 1,8 milioni a fondo perduto per riqualifica aree colpite dall’alluvione nel 2019

Ad alcuni mesi dalla notizia dei circa 800.000 euro e più a fondo perduto destinati al Comune di Angolo Terme da parte del Dipartimento di Protezione Civile (che si sommano ai circa 500.000 euro di pronto intervento di Regione Lombardia) per la sistemazione e riqualificazione delle aree più colpite dalla bomba d’acqua del giugno 2019 che provocò danni ingenti in tutta la Valle Camonica, da qualche giorno è giunta un’altra notizia importante per il paese: il Dipartimento di Protezione Civile Nazionale ha stanziato altri circa 1,8 milioni di euro a fondo perduto destinati alla sistemazione e riqualificazione di altre aree colpite dall’alluvione che saranno realizzati nei prossimi mesi.

I contributi saranno così distribuiti: 411 mila euro per le sponde del fiume Dezzo; 400 mila euro per Valle di Se’ (a sud di Angolo, nelle pendici del Monte Pora); 350 mila euro per Valle di Padone (posta sul versante destro della Val di Scalve); 230 mila euro per Valle di Bassile; 150 mila euro per VASP Mazzunno – Prave; 150 mila euro per Valle della Chiesa di Mazzunno e 140 mila euro per Valle delle Terme.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli