elicottero civile 1

Angelo Baresi di Rudiano muore folgorato in cantiere

Angelo Baresi, 51 anni di Rudiano, è morto poco dopo l’arrivo in elicottero al Civile di Brescia in seguito alla terribile scarica elettrica che lo ha colpito nel primo pomeriggio di mercoledì 21 agosto, in un cantiere edili di via Leoncavallo a Castiglione delle Stiviere.

L’operaio, alle dipendenze della ditta Red srl di Rovato, sempre in provincia di Brescia, deve gettare il calcestruzzo per il solaio di un garage di una delle palazzine in costruzione. Si trova quindi a lavorare al piano terra. Deve, in poche parole, spandere cemento per costruire il tetto del garage servendosi del cosiddetto “elefante”, vale a dire del tubo dal quale sgorga la materia prima e che è alimentato da una macchina con un braccio meccanico sulla quale lavora un altro operaio. Il tubo è telescopico, si può quindi allungare o accorciare a seconda delle esigenze. Ma qualcosa non va. La gru si alza troppo in alto e tocca il fili della media tensione proprio nel momento in cui l’operaio stringe tra le mani il tubo per dirigere il getto di cemento. Una scarica potentissima lo scaglia a metri di distanza, lasciandolo privo di conoscenza. Sul posto sono intervenute le eliambulanze di Brescia e Verona. L’operaio è stato caricato sull’elicottero bresciano ed è stato trasferito agli Spedali civili di Brescia dove il suo cuore ha cessato di battere.  Ora i carabinieri di Castiglione delle Stiviere ed i funzionari della medicina del lavoro della Ats della Val Padana dovranno chiarire le cause che hanno provocato l’ennesima tragedia sul lavoro. La macchina è stata posta sotto sequestro mentre la procura di Mantova ha già aperto un’inchiesta. L’ipotesi di reato è quella di omicidio colposo. Dolore e sconcerto in paese a Rudiano per una morte così tragica e inaspettata. La ditta bresciana stava lavorando da diverso tempo nel cantiere di via Ruggero Leoncavallo, che ora è stato posto sotto sequestro in attesa che venga chiarita la causa dell’infortunio mortale. La vittima lascia la moglie e due figli

Condividi:

Ultimi Articoli