elòicottero 118 nei campi.jpg

Ancora una vittima della strada nel Bresciano

Nel tardo pomeriggio di giovedì 2 agosto sulla Quinzanese, in territorio di San Paolo, a causa di un tremendo frontale tra un’auto e un tir, Claudio Maggi, di 56 anni, ex assessore al Bilancio del Comune di Quinzano ha perso la vita.

L’uomo era alla guida della sua Kia in direzione di Quinzano quando ha iniziato a sbandare invadendo la corsia di marcia opposta: in quel momento stava sopraggiungendo un mezzo pesante che viaggiava verso Brescia. L’impatto è stato inevitabile: i due mezzi sono finiti fuori strada contro il guardrail di protezione. Subito sono scattati i soccorsi: sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Orzinuovi, insieme a un’ambulanza da Dello e l’automedica, oltre ai carabinieri di Borgo San Giacomo e della compagnia di Verolanuova per ricostruire la dinamica. Sono serviti9 diversi minuti per estrarre il 56enne dalle lamiere dell’auto finita a pezzi e subito dopo i soccorritori hanno cercato di rianimarlo: quindi è stato caricato a bordo dell’eliambulanza giunta nel frattempo da Brescia che ha trasferito il 56enne in codice rosso all’ospedale Civile di Brescia, dove è stato ricoverato nel reparto di Rianimazione, dove è morto nella notte. Illeso, ma sotto choc, il camionista. Claudio Maggi era stato assessore per due mandati e attualmente era impiegato al Comune di Orzinuovi.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare