Maria Pisoni

Anche i droni per cercare la 70enne scomparsa a Oltre il Colle

Il Soccorso alpino, VI Delegazione Orobica, insieme con i funzionari della Prefettura di Bergamo, la Protezione civile provinciale, i Carabinieri, i Vigili del fuoco e le associazioni locali di Protezione civile stanno setacciando la zona di Oltre il Colle alla ricerca della donna di Maria Pisoni, 70enne di Treviglio, scomparsa il giorno di Pasqua. Battuta a tappeto la zona grazie all’intervento di circa 80 volontari.

La donna era uscita per una passeggiata ma non ha fatto ritorno: dopo l’allertamento i soccorritori hanno avviato subito il protocollo e il complesso sistema di ricerca, che si attiva in caso di persona dispersa. Tutti i possibili percorsi e anche le aree meno probabili sono stati vagliati dagli oltre ottanta soccorritori impegnati da domenica. Le operazioni hanno anche richiesto l’utilizzo di corde e manovre specialistiche per raggiungere anfratti e canali. Per il momento, purtroppo, non sono emerse tracce della signora. A distanza di tre giorni, il gruppo di ricerca sta riflettendo sulla rivalutazione della strategia da seguire nei prossimi giorni, anche attraverso nuove strumentazioni tecnologiche che possano essere di supporto all’intervento umano. Dopo la riunione tenutasi con i familiari, i funzionari della Prefettura, della Provincia di Bergamo, il Comune di Oltre il Colle, il comando dei Carabinieri di Zogno e i Vigili del Fuoco – Comando di Bergamo, si è deciso di riverificare con dei droni la parte setacciata fino alla giornata di martedì 3 aprile..

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare