Anche a Bergamo parte dei 2,5 Ml di euro da Esselunga

Il Gruppo Esselunga ha annunciato che donerà 2.5 milioni di euro a sostegno di chi è impegnato nell’assistenza dei malati contagiati dal Covid-19: tra i beneficiari anche il papa Giovanni di Bergamo.

Esselunga donerà 2,5 milioni di euro agli Ospedali e agli Istituti impegnati in prima linea nell’assistenza dei pazienti e nella ricerca scientifica contro il coronavirus, tra cui il papa Giovanni di Bergamo. Il “piano straordinario di attività” del Gruppo riguarda l’Istituto Nazionale Malattie Infettive Lazzaro Spallanzani di Roma, la Fondazione IRCCS San Matteo di Pavia, l’Ospedale Luigi Sacco di Milano, l’Ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, l’Ospedale Guglielmo da Saliceto di Piacenza, la Fondazione IRCCS Ca’ Granda Ospedale Maggiore Policlinico

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli