Incidente Gavardo

Altro centauro perde la vita nel Bresciano

Roberto Pelosi, 46enne di Borgosatollo, ha perso il controllo dello scooter che stava guidando, prima ha urtato il marciapiede e poi abbattuto un paletto della segnaletica stradale e non ha avuto scampo. Ogni tentativo di rianimarlo si è purtroppo rivelato inutile.

Difficile stabilire con esattezza quello che è accaduto, per farlo è al lavoro la Polizia stradale di Brescia. In quel punto non ci sarebbero telecamere e sembra che nessuno abbia assistito all’incidente. Dai segni lasciati sull’asfalto e dalla posizione dello scooter sarebbe stato per ora escluso il coinvolgimento di altri veicoli: una manciata di minuti prima delle 9.30 di ieri mattina, Roberto Pelosi, classe 1971, era in sella al suo scooter diretto da Borgo Poncarale verso Borgosatollo quando, affrontando una leggera curva a sinistra in via Scuole a Montirone, ha perso il controllo. Prima ha urtato il marciapiede e poi abbattuto un palo della segnaletica stradale, venendo sbalzato dalla sella e ricadendo pesantemente a terra sull’asfalto mentre il mezzo, strisciando sul fianco, si è fermato contro il marciapiede pochi metri più avanti. Immediatamente dalle case vicine sono uscite diverse persone che hanno lanciato l’allarme e chiesto aiuto alla centrale unica dell’emergenza. Da Brescia si è alzato in volo l’elisoccorso che ha trasportato il team di medici e infermieri a Montirone: le sue condizioni sono subito apparse disperate e gli oltre trenta minuti di tentativi di rianimazione purtroppo non sono riusciti ad evitare il peggio.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare