cinghiale 594537.660x368

Allarme cinghiali in bassa Valcamonica

Una problematica presente da anni e che ancora oggi non ha trovato alcun rimedio. I cinghiali colpiscono di nuovo, gli ultimi episodi si sono verificati nella località “Campedei” di Fraine, piccola frazione del Comune di Pisogne. I proprietari dei terreni da una quindicina di anni subiscono attacchi dagli animali selvatici che da maggio fino a settembre distruggono i loro terreni. I paesani arrivano alla fine dell’estate ritrovandosi i campi completamente distrutti, ed insieme alle loro terre anche i loro animi lo sono: mesi e mesi di duro lavoro “cancellati” dall’aggressività di questi animali che ogni anno ritornano e fanno disastri. I cinghiali si presentano durante la notte, arrivando in piccoli gruppi e scavando con zanne e zampe il terreno. Gli attacchi dei cinghiali si sono verificati anche nelle proprietà confinanti a “Campedei” ed i frainesi fanno nuovamente appello per ricevere aiuti, interventi e soluzioni per una situazione che di anno in anno, peggiora sempre più.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

MULINI MACINA CULTURA

Ci accompagnerà fino alla fine di ottobre Mulini Macina Cultura, la rassegna di eventi che ha preso vita in Valle Camonica lo scorso 4 settembre,

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”