Allarme Atalanta: seconda sconfitta consecutiva in campionato. E arriva l’Ajax

“Sono partite in cui il responsabile è l’allenatore. Abbiamo fatto un’ottima gara ma siamo stati molto poco pericolosi, poi nella prima occasione loro ci hanno fatto gol. Oggi ho fatto io un po’ di esperimenti, era una sorta di cantiere”. Parla così Gian Piero Gasperini, allenatore dell’Atalanta, al termine della gara persa contro la Sampdoria.

I nerazzurri non riescono a dare continuità alla bella vittoria in Champions League e subiscono anzi la seconda sconfitta consecutiva in campionato. Si impone la Sampdoria di Ranieri con un 3-1 al Gewiss Stadium, ovviamente chiuso ai tifosi per l’emergenza Covid-19. Gasperini schiera una formazione trasformata da un pesante turnover con addirittura sette cambi rispetto alla partita con il Midtjilland. La nota lieta è il ritorno di Ilicic dal 1° minuto, ma l’estro del giocatore sloveno unito all’abilità offensiva di Gomez non bastano e infatti le occasioni arrivano con il contagocce

Premiata la tattica di contenimento scelta da Ranieri, che fa male in contropiede e prende poco a poco anche le redini del gioco. Apre le marcature Quagliarella nel primo tempo, che poi fallisce anche un calcio di rigore prima dell’intervallo. Nella ripresa Atalanta all’arrembaggio ma senza riuscire a concludere, tant’è che arriva anche il raddoppio blucerchiato con Thorsby. Zapata riaccende le speranze dagli undici metri a 10′ dalla fine, ma la squadra di Gasperini si sbilancia troppo in avanti e in pieno recupero il doriano Jankto fissa il risultato sul 3-1. Adesso spaventa anche il prossimo impegno. Tra meno di 72 ore arriva l’Ajax, fresco di una vittoria record in trasferta per 13-0.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli