carabinieri 2

Alla vista dei Carabinieri urla alla figlia di buttare la “roba”

Martedì 6 giugno i Carabinieri di Chiari, hanno arrestato per il reato di spaccio un albanese di 41 anni residente a Chiari. L’uomo è” stato notato mentre usciva da casa e cedeva una dose di cocaina da mezzo grammo ad un cinquantenne di Castrezzato.

 

 

Alla vista dei Carabinieri l’uomo si è dato alla fuga, ma è stato bloccato da un Carabiniere prima che potesse raggiungere la porta di casa. L’albanese è riuscito a gridare alla figlia dodicenne di “buttare via tutto”. A quel punto i Carabinieri sono entrati in casa impedendo così alla bambina di buttare la droga. Durante la perquisizione domiciliare sono stati trovati 600 euro in contanti, presunto profitto dello spaccio, ed altri 25 grammi di cocaina, già suddivisa in 48 dosi confezionate nel cellophane e pronte ad essere vendute, nascoste in un cassetto della camera da letto. La sostanza stupefacente sono stati sequestrati in attesa di essere depositati rispettivamente presso l’ufficio corpi di reato e su libretto deposito giudiziario. L’acquirente verrà segnalato alla competente Prefettura quale assuntore di sostanze stupefacenti. L’arresto dell’albanese è stato convalidato e, a seguito della richiesta dei termini a difesa da parte dell’avvocato, sono stati disposti gli arresti domiciliari in attesa della prossima udienza prevista per metà luglio.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Incidente a Onore, muore un 84enne

Tragico incidente stradale mercoledì 1 dicembre a Onore, sulla strada provinciale in località Ombregno. Vittima un uomo di 84 anni , Giovanni Migliorati, che viaggiava