testa

Albino, Giacomo Poretti in scena con «Fare un’anima»

Dopo l’anteprima di giovedì 7 giugno per l’apertura del sedicesimo festival di deSidera teatro a Calusco d’Adda, torna ad Albino gioved’ 14 giugno alle ore 21 presso la chiesa parrocchiale la replica di Fre un’anima, di e con Giacomo Poretti, e la regia di Andrea Chiodi. Giacomo Poretti raccoglie divagazioni e provocazioni su di un “organo” che i moderni manuali di anatomia non contemplano, ma di cui da millenni si parla: l’anima. Quando si sviluppa in un essere vivente? Esiste realmente o è solo una chimera? A che serve? Cosa ce ne facciamo? O, meglio, cosa vorrebbe farne lei di noi? 

“Il progetto di questo monologospiega Giacomo – mi frulla in testa da quando è nato mio figlio Emanuele e venne a trovarci in ospedale un anziano sacerdote che mia moglie e io conoscevamo bene. Ci disse: bene, avete fatto un corpo, ora dovete fare l’anima. Questa frase mi è rimasta dentro, finché non mi sono deciso ad affrontare la questione, con il linguaggio dell’umorismo e dell’ironia. Come nasce l’anima? Spunta coi dentini da latte? Quanto incide una corretta alimentazione a farla crescere? L’anima esiste davvero o è una nostra invenzione? E ancora: è una parola da mandare in pensione, o i tempi complicati che stiamo attraversando la rendono più che mai ineludibile?”.


 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare