Aiuti all”Ucraina, partiti i primi 3 Tir con 60 tonnellate di cibo

La generosità dei bergamaschi sembra non fermarsi mai Sono partiti questo pomeriggio da Calcinate i primi tre tir di donazioni ricevute dalla Provincia di Bergamo attraverso la rete territoriale degli hub, per portare aiuti umanitari alla popolazione ucraina. Questi viaggi sono i primi di una lunga serie, organizzati in tutti i dettagli perché venga recapitato quel che serve dove serve

La partenza è avvenuta dall’hub centrale di Calcinate. I mezzi trasportano in tutto oltre 60 tonnellate di cibo a lunga conservazione: biscotti, acqua, riso, pasta, latte, caffè e alimenti per bambini. La destinazione è la Romania, in particolare la Caritas di Iaşi e l’associazione “Dom Polski” a Suceava, realtà che stanno accogliendo nelle proprie strutture centinaia di profughi ucraini.

Come contribuire

Ricordiamo che enti, associazioni, gruppi che stanno raccogliendo aiuti a livello locale possono portare quanto raccolto prendendo appuntamento ai tre hub territoriali ai seguenti recapiti:

  • Zanica, via Padergnone (Palazanica): tel. 334.6568.303 (consegna su appuntamento il sabato dalle 10 alle 12 e dalle 15 alle 17)
  • Treviglio, via Palazzo 29: tel. 335.7595656
  • Albino, via Partigiani 2: tel. 035.759952 – segreteriaoperativa@albino.it La lista del materiale viene aggiornata settimanalmente sul sito e sui canali social della Provincia.

NOTA BENE: l’accesso agli hub non è consentito ai singoli cittadini. Per qualsiasi informazione è possibile contattare tel. 035387283, emergenzaucraina@provincia.bergamo.it.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare