Ai domiciliari il rapinatore della farmacia di Braone

È agli arresti domiciliari il 22enne residente a Edolo, accusato di una rapina alla farmacia di Braone avvenuta nel pomeriggio del 24 aprile scorso.

Il giovane, dopo essere entrato all’interno e minacciato la farmacista con un coltello, era riuscito a impossessarsi del registratore di cassa, per poi allontanarsi a bordo di una piccola utilitaria intestata ad una società di leasing di Brescia. Il sopralluogo eseguito dai Carabinieri della Compagnia di Breno e i successivi accertamenti avevano consentito, nel giro di un paio di ore, di identificare il rapinatore e così era anche stato recuperato il registratore di cassa e gli abiti utilizzati durante il colpo, dei quali il giovane rapinatore si era già disfatto. I militari hanno quindi eseguito l’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Brescia per il reato di rapina ed è stato posto ai domiciliari in attesa del processo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

Pisogne, nuovo Infopoint in via San Marco

É stata un’inaugurazione sobria quella per il nuovo Infopoint di Pisogne, collocato in via San Marco, fortemente voluto dall’amministrazione comunale. Si trova esattamente nel cuore

Riapre il passo del Vivione

Riapre anche il passo del Vivione, l’’ultimo dei passi alpini a non essere ancora completamente transitabile. Sia per chi procede dal versante bergamasco partendo da