Ospedale Edolo ovest

Agosto di superlavoro per l’Ortopedia e Traumatologia di Edolo

Oltre 100 interventi di Ortopedia e Traumatologia all’Ospedale di Edolo nei giorni clou di ferragosto sono un dato molto significativo che indica come Edolo sia un presidio determinante per il territorio e la sua forte vocazione turistica, estiva e invernale. Infatti, la statistica indica che i traumi principali del periodo estivo sono legati alle attività sportive, alle attività del tempo libero ed al traffico delle statali 42 e 39 e dei valichi alpini della zona, dove le due ruote hanno una forte prevalenza.

Data la specifica vocazione del territorio alpino dell’alta Vallecamonica, l’Ospedale di Edolo è attrezzato estate e inverno per accogliere un flusso turistico nazionale ed internazionale, soprattutto dal Nord Europa, come accaduto anche in questi giorni. In questo periodo l’Ospedale di Edolo è sottoposto ad importanti lavori di riqualificazione, messa in sicurezza e riorganizzazione della Radiologia. L’Ortopedia e Traumatologia di Edolo ha quindi spostato gli interventi programmati all’Ospedale di Esine dove gli ortopedici edolesi hanno operato i loro pazienti. Entro settembre la sala operatoria di Edolo tornerà ad essere pienamente attiva.

 

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La casa che verrà

Con un cospicuo investimento la vecchia caserma della guardia di finanza di Breno diventerà un centro all’avanguardia per i disabili con un nuovo social food,