pcchua

Africano picchia una donna per non avergli fatto l’elemosina

Il migrante dopo aver chiesto la carità alla donna, che si è rifiutata di “concedergli la moneta”, ha iniziato ad alzar le mani: picchiandola ed insultandola.

 

 

Vicenda scoppiata nella mattinata di martedì 17 Ottobre nei pressi del quartiere Campo Marte, in pieno centro città.
L’uomo,di origine africana, era già noto nella zona per via delle sue continue ed insistenti pretese all’elemosina; mentre vagava per il centro, ha notato la donna uscire dalla sua abitizanine e come un falco è andato da lei per chiedergli la questua. Al secco rifiuto, un raptus è nato in lui: inizialmente insulti e minaccie, poi  sberle e spintoni a danno della povera bresciana.
Situazione degenerata in un istante che ha suscitato l’attenzione dei passanti: i medesimi che alle prime urla di dolore hanno chiamato le Forze dell’Ordine.

Sul luogo si è precipitata l’ambulanza,per verificare le condizioni della malcapitata, che successivamente è stata trasportata all’ospedale di Brescia, in seguito i Carabinieri che hanno bloccato l’uomo.

Tutt’ora, l’intero episodio è sotto le mani della Questura di Brescia.

(immagini di repertorio)

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

A Rota Imagna 100 bambini ucraini

Dal 20 marzo, Rota d’Imagna, paesino di 900 anime delle valli bergamasche, ospita 100 bambini ucraini. Sono tutti orfani che, forunatamente, sono riusciti a lasciare