schola regina martirum

Ad Astino la Schola “Regina Martirum” di Gorno e Gandino

Un contesto prestigioso e, soprattutto un’ulteriore occasione di comune crescita. Domenica 27 maggio alle 16 a Bergamo, nel antico complesso monastico di Astino, la messa festiva legata alla festa liturgica della Ss.Trinità sarà accompagnata dalla Schola Gregoriana “Regina Martirum” diretta da Marco Guerinoni.

Si tratta di una formazione di voci virili nata dai distinti percorsi intrapresi dalla Corale Luigi Canali di Gandino e dalla Corale San Martino Vescovo di Gorno. Due esperienze che ora, unite, propongono un repertorio importante. “Cantato senza l’accompagnamento di strumenti – sottolinea il direttore Guerinoni – il gregoriano parte per sua natura dal cuore della spiritualità cristiana. La Chiesa lo riconosce come proprio della liturgia romana, che gli riserva il posto principale nelle azioni liturgiche”. L’idea è quella di un percorso di studio che confermi l’importanza di un repertorio pressoché sconosciuto, favorendo la promozione di un genere altrimenti a rischio di estinzione. In occasione della celebrazione di Altino (complesso monastico recuperato dalla MIA e sede di importanti convegni ed eventi) la Schola Regina Martirum proporrà il canto d’introito “Benedicta sit Sancta Trinitas” dedicato alla festa liturgica della SS. Trinità.

“L’auspicio – sottolinea Bepi Rottigni, componente della formazione seriana – è che molti possano cogliere l’occasione per apprezzare il canto gregoriano in un luogo dal sapore medievale, frequentato anche da molti turisti che percorrono il breve tragitto che lega Astino all’Orto Botanico e più complessivamente a Città Alta”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli