Foto Nonna Rock

Mostra fotografica itinerante “Nonni rock”

“Nonni rock”. Creste colorate, smalto nero, trucco dark sullo stile dei Kiss. Sedici anziani, provenienti da cinque case di riposo della provincia di Bergamo, si sono messi in gioco con ironia, lasciandosi trasformare in rockstar dagli studenti di Azienda Bergamasca Formazione.

Si è svolta così lo scorso 7 novembre la prima edizione del progetto “Modelli per un giorno”, ideato dalla onlus orobica “L’Arca di Leonardo”, attiva nel supporto a bambini ed anziani in difficoltà e a vittime di situazioni di disagio sociale, con la collaborazione dell’Azienda Speciale della Provincia di Bergamo. Un emozionante esperimento intergenerazionale, che ha visto protagonisti i ragazzi del terzo anno dei Settori Acconciature ed Estetico. I giovani parrucchieri e truccatori si sono sbizzarriti in fantasiose pettinature e originali make up, sorprendendo per la loro creatività e divertendo gli anziani prestatisi come volontari per questo viaggio nostalgico nella musica degli anni ‘70 e ‘80.
Poi, come veri divi, i nonni rock hanno posato sul set del fotografo Andrea Crupi: i venti migliori scatti sono stati scelti per allestire una mostra che potrà essere visitata da tutti gli interessati presso ABF Bergamo, in via Monte Gleno, 2, da sabato 30 novembre (inaugurazione dalle 10 alle 12) a venerdì 13 dicembre, dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 18.
Successivamente prenderà il via un tour itinerante nelle 5 case di riposo che hanno partecipato all’iniziativa: Fondazione Martino Zanchi di Alzano Lombardo, San Giuseppe – CDI di Dalmine, Francesco Balicco di Martinengo, Fondazione Piccinelli di Scanzorosciate, Giovanni Paolo I di Seriate. La mostra si fermerà per due settimane in ogni RSA, secondo un ordine che verrà sorteggiato il giorno dell’inaugurazione e che sarà comunicato sulla pagina Facebook de L’Arca di Leonardo. Infine, approderà presso lo Spazio Cam, galleria d’arte accanto all’Accademia Carrara in cui si trova anche lo studio fotografico di Andrea Crupi.

ABF – Azienda Bergamasca Formazione
ABF è un’Azienda Speciale della Provincia di Bergamo, nata nel 2005 per riunire tutti i Cfp, Centri di Formazione Professionale, sorti nella Bergamasca negli Anni Settanta. Con un’esperienza di oltre 45 anni nel campo dell’istruzione, formazione e lavoro, oggi conta sette sedi (Albino, Bergamo, Clusone, Curno, San Giovanni Bianco, Trescore Balneario, Treviglio) e ogni anno offre supporto formativo e orientativo a oltre 4mila giovani e adulti, in cerca di aggiornamento, riqualificazione e crescita professionale. Per le imprese c’è anche la possibilità di creare percorsi specifici in base alle esigenze aziendali, in materia di sicurezza e salute sul lavoro o su altre tematiche. ABF eroga inoltre servizi all’impiego ai sensi della legge regionale 22/2006, favorendo l’incontro tra chi cerca e chi offre un impiego e accompagnando l’inserimento lavorativo. www.abf.eu

L’Arca di Leonardo
L’Arca di Leonardo non è solo un’associazione di volontariato bergamasca, ma anche un gruppo di amici che credono nella forza della collaborazione e nell’onestà del cuore per regalare sorriso e leggerezza a chi li ha dimenticati, ovvero a coloro che nella vita sono stati più sfortunati. L’Arca di Leonardo è un modo di approcciarsi al prossimo meno fortunato, dedicandogli tempo, sorrisi e leggerezza. Per questo l’associazione si impegna a: garantire svago a bambini e anziani che versano in stato di disagio, povertà o abbandono; svolgere attività di beneficenza e di pubblica utilità a favore dei più piccoli e dei meno giovani più svantaggiati; promuovere occasioni di coesione perché gli uni e gli altri beneficino delle rispettive esperienze di vita, perché L’Arca di Leonardo è un modo di “sentire”. www.arcadileonardo.org

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

MULINI MACINA CULTURA

Ci accompagnerà fino alla fine di ottobre Mulini Macina Cultura, la rassegna di eventi che ha preso vita in Valle Camonica lo scorso 4 settembre,

Le tante sorprese di un ghiacciaio

L’Università degli Studi di Brescia e in collaborazione con «Umanesimo artificiale» e «Idee di volumi” ha dato vita a un’iniziativa denominata “un suono in estinzione”