Gavia neve giro.jpg

A rischio la tappa del Gavia

Il maltempo di questi ultimi giorni caratterizzato da neve anche lungo la strada del Passo Gavia e le previsioni negative dei prossimi giorni con la quota neve addirittura in ribasso sta mettendo seriamente a rischio il passaggio della 16esima tappa del 102esimo Giro d’Italia del 28 maggio attraverso lo storico passo.

Il Presidente della Provincia di Sondrio Elio Moretti ha dichiarato che “…La Provincia di Sondrio é impegnata con tutte le forze per consentire lo svolgimento della tappa del giro d’Italia sul passo del Gavia. Le copiose nevicate dell’ultimo periodo stanno rendendo difficoltose le operazioni di sgombero, creando pareti alte fino a 4 metri di neve. Nonostante ciò si lavora incessantemente, di notte e di giorno, per consegnare una tappa al giro d’Italia che, attraverso il proprio paesaggio, crei suggestioni incredibili che potranno vivere tutti gli amanti del ciclismo”. Ma pare già pronto un piano B: sul sito cyclingnews.com Mauro Vegni ha praticamente escluso la doppia scalata del Mortirolo, ma non esclude alternative al percorso già programmato per la tappa del 28 maggio: “Cercheremo la soluzione migliore. Anche senza il Gavia, questa rimane una tappa con oltre 4700 metri di dislivello, ed è già sufficiente, ma vediamo, siamo ancora fiduciosi di essere in grado di fare tutto il percorso come previsto”.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli

La Lombardia rimane gialla

Il governatore della Lombardia Attilio Fontana ha confermato che la Regione resta in zona gialla. “Lo confermano i dati del monitoraggio settimanale della cabina di