A.R.C.Orobie per conservare la montagna

Comincerà oggi un ciclo di incontri dedicati alla presentazione dei risultati del progetto “A.R.C.Orobie. Un progetto di conservazione programmata del patrimonio rurale montano”, dedicato al Parco delle Orobie bergamasche. 

Giovedì 13 e venerdì 14 ottobre l’appuntamento è presso la Sala Assembleare della Comunità Montana di Valle Brembana; oggi dalle 14.40, dopo i saluti istituzionali da parte di Yvan Caccia, Presidente del Parco delle Orobie bergamasche, il dottor Mauro Villa, Direttore del Parco delle Orobie bergamasche, descriverà il progetto. Poi l’architetto Gaetano Puglielli, Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio, illustrerà gli interventi sul patrimonio architettonico degli alpeggi. In seguito avrà luogo un dibattito, moderato dall’ingegnere Marta Ratti Carrara. 

Domani, venerdì 14 ottobre, dalle 14.30 il professor Gian Battista Bischetti, GeSdiMont – Università degli Studi di Milano, presenterà la metodologia del progetto, seguito dall’architetto Claudio Gasparotti, Studio Aura, che si concentrerà sulle indicazioni di intervento. Poi la dottoressa Chiara Mazzocchi, DiSAA – Università degli Studi di Milano, interverrà con “Nuove prospettive di gestione economica dell’alpeggio: produzione o turismo? Una valutazione attraverso esperimenti di scelta”. Poi si rifletterà sulla valutazione dell’attrattività e sulle strategie di sviluppo delle aree di alpeggio, con le professoresse Marzia Morena e Maria Luisa Del Gatto, Dipartimento ABC del Politecnico di Milano; seguirà una Tavola Rotonda, coordinata dall’ingegnere Marta Ratti Carrara.

Giovedì 20 e venerdì 21 ottobre gli stessi interventi troveranno nuova location a Seriate, alla Scuola Edile, presso Edilforum.

La partecipazione è libera previa disponibilità dei posti in sala (50 posti Sala Assembleare CM Valle Brembana – Piazza Brembana; 180 posti Edilforum c/o Scuola Edile di Seriate). Le lezioni forniscono 4 Crediti professionali riconosciuti dall’Ordine degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori previa partecipazione ad entrambe le giornate. Crediti formativi richiesti all’Ordine degli Ingegneri di Bergamo, all’Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Bergamo e al Collegio dei Geometrie Geometri Laureati di Bergamo.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli