A Edolo l’arte è in piazza

Visto il successo dello scorso anno, anche quest’anno la mostra diffusa “Contexto – Arte Contemporanea” è tornata ad invadere le vie e le piazze del centro storico.

Inaugurata lo scorso 2 luglio, la mostra resterà attiva fino al prossimo 8 settembre, coinvolgendo numerosi angoli della cittadina dell’Alta Valle Camonica, da spazi aperti a luoghi chiusi, da aree pubbliche ad ambienti privati.

Sono 28 gli artisti selezionati da Casa Testori per esporre installazioni, sculture, dipinti, video e fotografie; le opere artistiche sono pensate come interventi site-specific o comunque per un puntuale contesto edolese, valorizzato nei suoi aspetti più suggestivi e caratteristici.

Il percorso, segnato dal colore arancio, si snoda fra le vie del paese, prendendo avvio dal centro in omaggio a Giovanni Testori, evocato nella prima stazione di Contexto nel Palazzo del Comune.

Gli artisti: Anna Turina, Luca Petti, Giulio Zanet, Andrea Bianconi, Marina Lorusso, Mauro Maffezzoni, Adriana Albertini, Emma Ciceri, Fulvia Mendini, Massimo Dalla Pola, Francesca Damiano, Matteo Negri, Andrea Bruschi, Paolo Brambilla, Riccardo Gavazzi, Monica Carrera, Piero 1/2Botta, Davide Baroggi, Emanuele Dottori, Andrea Fiorino, Michela Pomaro, Aleksander Veliscek, Dario Goldaniga, Matteo Maino, Davide Rivalta, Francesco Fossati, Julia Krahn, Domenico Pievani.

Contexto – organizzata e promossa dal Comune di Edolo, con la direzione artistica di Casa Testori e curata da Marta Cereda, Giuseppe Frangi, Davide Dall’Ombra – offre un ricco calendario di eventi dedicati all’arte contemporanea, con incontri con gli stessi artisti e visite guidate lungo il percorso anche di notte.

(Nella foto: “Landscape disrupted” di Giulio Zanet)

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli