Carabinieri notte

63enne uccisa barbaramente a Seriate

Una donna di 63 anni è stata trovata morta a causa di una ferita da arma da taglio al collo: il fatto è accaduto nella notte tra venerdì 26 e sabato 27 agosto a Seriate in una villetta di via Montecamopione al civico 75.

L’allarme alle forze dell’ordine è stato dato dal marito alle 0.45 che al telefono ha riferito di un tentativo di rapina finito nel sangue. La prima ipotesi è stata quella di un ladro sorpreso dalla donna, che avrebbe reagito colpendola con violenza alla gola. E infatti sono iniziate le ricerche con numerose auto dei carabinieri e con militari a piedi che hanno perlustrato ogni angolo della zona residenziale. Ma dai rilievi effettuati dai carabinieri di Seriate e Bergamo, con il nucleo scientifico, conclusi intorno alle 4, si è potuto appurare che non ci sarebbero segni di effrazione a porte e finestre, e quindi l’ipotesi del ladro resta sì aperta ma non è la sola presa in considerazione. Nel frattempo il marito e i due figli della vittima sono stati portati in caserma al comando di via delle Valli per essere interrogati. Le indagini sono coordinate dal pubblico ministero Laura Cocucci.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli