Guardia di Finanza auto

6 nei guai a Parre per evasione Iva e frode

La Guardia di Finanza di Clusone ha scoperto un’azienda di Parre in Valseriana, che opera nel settore degli pneumatici, che ha frodato Iva sui prodotti commercializzati utilizzando società “cartiere” che facevano da filtro alle operazioni d’acquisto dei prodotti all’estero.

La merce giungeva in Italia senza Iva, le società cartiere la applicavano come previsto dalla legge, il gommista in questione li comprava ma l’Iva non veniva pagata, ma veniva detratta e quindi non versata allo Stato. In gergo l’operazione è stata battezzata “frode carosello” che permetterebbe agli evasori di proporre sul mercato prodotti a prezzi particolarmente concorrenziali perché il loro prezzo è senza Iva. La Finanza ha individuato denunciato 6 persone: un 48enne di Parre titolare della ditta di pneumatici e i 5 responsabili delle società cartiere denunciati per fatture false. La frode fiscale ammonterebbe ad oltre un milione di euro e all’imprenditore, su richiesta del Gip, sono stati sequestrati beni per circa 290 mila euro.

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Ultimi Articoli